Archivio dell'autore: Giuseppe Savarino

Il conflitto e la giustizia per Stuart Hampshire

Una delle prime impressioni che ho avuto leggendo questo piccolo ma intenso libro di Stuart Hampshire “Non c’è giustizia senza conflitto” (o meglio secondo il titolo originario “Giustizia è conflitto”), è stata l’assenza della parola tolleranza, pur parlandone indirettamente in tutto il libro e in maniera … Continua a leggere

Pubblicato in Libero pensiero | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Le reti di Montesquieu

Montesquieu è conosciuto più che altro per “Lo spirito delle leggi” (“L’esprit des lois” condannato dai gesuiti e messo all’Indice) o per le “Lettere Persiane” e per il principio di separazione dei poteri legislativo, esecutivo e giudiziario, fondamento teorico alla … Continua a leggere

Pubblicato in Classici, Libero pensiero | Contrassegnato , , | 4 commenti

La giusta disobbedienza di Thoreau

Strano tipo questo Thoreau: per due anni esatti (incominciando dal giorno della Dichiarazione di Indipendenza americana cioè il quattro di luglio) visse in perfetta solitudine per due anni, giusto il tempo di dimostrare con il libro “Walden ovvero la vita … Continua a leggere

Pubblicato in Classici, Libero pensiero | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il pensiero polivalente di María Zambrano su Nietzsche

“Verso un sapere dell’anima” può essere considerato come il pensiero polivalente di María Zambrano: così in quarta di copertina si definisce questa poliedrica opera edita da Raffaello Cortina Editore. Si tratta di una serie di pensieri su svariati argomenti, principalmente … Continua a leggere

Pubblicato in Letture critiche | Contrassegnato , , , | 9 commenti

Il taccuino di Cioran

Immaginare Cioran passeggiare insonne a Ibiza è davvero un’idea bizzarra, considerato cosa è oggi questa isola delle Baleari e la misantropia leggermente ipocondriaca che caratterizzava il suo carattere. Eppure ne “Il Taccuino di Talamanca” emerge un Cioran ancora una volta … Continua a leggere

Pubblicato in Letture critiche | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

La ri-Costituzione italiana

Le Costituzioni nascono per stabilire dei principi generali, fondamentali, di uno Stato. Un vero faro per tutte le leggi che successivamente si inseriranno in questa cornice giuridica (se la consideriamo “costituzione materiale”) ovvero un equilibrio dinamico dei poteri di gruppi (se la consideriamo … Continua a leggere

Pubblicato in Letture critiche, Pensiero critico | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Edgar Morin e la sua testa ben fatta

Il titolo del libro di Morin deriva da una frase di Montaigne: “E’ meglio una testa ben fatta piuttosto che una testa ben piena” e vuole sottolineare che l’importanza della cultura e dell’educazione non risiede nella mera accumulazione quantitativa dei saperi, ma … Continua a leggere

Pubblicato in Letture critiche | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Il genio ebraico

“Jerome diventa un genio” non è titolo da libro che normalmente avrebbe attratto la mia attenzione. Troppo commercialmente “moderno” ovvero leggero ovvero inutile. Eppure non ho avuto esitazioni nel comprare questo libro di Eran Katz: univa in un sol colpo … Continua a leggere

Pubblicato in Blog letterario, Letture critiche | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Wollstonecraft: un’eroina moderna

Mary aveva partorito da poco -solo dieci giorni- quando morì. Aveva partorito quella che sarebbe diventata una delle letterate più famose di tutti i tempi, l’autrice di Frankestein ovvero del nuovo Prometeo. Opera conosciuta (ingiustamente, visto che si tratta di … Continua a leggere

Pubblicato in Letture critiche | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

La modernità di Einaudi tra mercato e cultura

Se si vuole avere un’idea del funzionamento del mondo editoriale moderno non si può prescindere da quello che è considerato come una sorta di classico del settore: il libro di Severino Cesari, basato su un lungo e articolato colloquio con … Continua a leggere

Pubblicato in Blog letterario, Letture critiche | Contrassegnato , | Lascia un commento

La liricità del pessimismo in Cioran

Parlare di Cioran significa parlare di una scoperta personale. La scoperta di uno stile, di un pensiero lucidamente arguto, mai scontato, estremo fino all’insostenibile. L’incontro, del tutto casuale, è avvenuto in una libreria, dove in evidenza c’era un piccolo libro … Continua a leggere

Pubblicato in Letture critiche, Libero pensiero | Contrassegnato , , , , | 4 commenti

Il liberalismo estremo di John Stuart Mill

Ho dedicato questa estate alla lettura di uno di quei libri a cui l’etichetta di classico sembra incollata in maniera indelebile: Sulla libertà di J.S. Mill, Bompiani testi a fronte, Milano, 2000. Leggo, prima di sprofondare nel testo, la breve … Continua a leggere

Pubblicato in Classici, Letture critiche, Libero pensiero | Contrassegnato , , , , , | Lascia un commento